Verso Hellas Verona - Roma: l’inizio di una nuova era

Verso Hellas Verona - Roma: l’inizio di una nuova era

Dopo la stagione più strana di tutte oggi finalmente si ricomincia.

Stadio Bentegodi, Verona: campo tosto e squadra insidiosa.

Gli scaligeri vorranno presentarsi bene alla nuova stagione per confermare quanto fatto lo scorso anno, così come i giallorossi vorranno iniziare col piede giusto per non perdere subito terreno dalle squadre di vertice.

Dopo mesi di pazienza e rivoluzione sembra che pian piano la quadratura del cerchio si stia trovando.

Proprio dall’Hellas Verona è arrivato il primo acquisto della nuova “era Friedkin” , Marash Kumbulla, che questa sera però partirà dalla panchina.

Prima convocazione per Pedro, nel quale si confida molto in questa stagione.

Prima, e forse ultima partita, in maglia giallorossa per Edin Dzeko che, dopo cinque anni, sembra sia arrivato al capolinea visto l’imminente ormai passaggio alla Juventus.

Ormai non c’è più tempo per pensare ma tempo per fare bene.

 l’Hellas dovrà fare a meno di Lazovic, out fino a fine mese a causa di una distorsione al ginocchio. Tra i pali ci sarà Silvestri, con Empereur, Gunter e Cetin. Out Magnani alle prese con alcuni problemi muscolari. Davanti spazio a Faraoni, Veloso, Tameze e Dimarco. Dietro alla punta Di Carmine ci saranno invece Zaccagni e Tupta.

Con l’arrivo di Kumbulla, Fonseca dimostra la volontà di continuare sulla strada della difesa a 3. Davanti a Pau Lopez pronti Mancini e Ibanez, da sciogliere i dubbi riguardo la possibilità di utilizzare dal 1′ minuto il neo arrivato proprio dall’Hellas. Sulla destra ci sarà Karsdorp, che in settimana ha rifiutato il Genoa, con Veretout e Diawara in zona centrale e Spinazzola sulla sinistra. Bruno Peresancora out: solo nella giornata di mercoledì è risultato negativo al tampone. Per quanto riguarda Dzeko, non dovrebbe partire dal primo minuto: possibile l’utilizzo di Mkhitaryan come falso nove, con Pellegrini e Perez a sostegno.

Buona stagione, buona Serie A e sempre...FORZA ROMA!



A cura di: Riccardo Di Giorgi


Ricerca nel Blog