Una rimonta che vale l’Europa

Una rimonta che vale l’Europa

La Roma supera 3-2 il Torino in rimonta chiudendo definitivamente il campionato di Serie A con la sicurezza matematica del quinto posto portandosi dunque alla fase a gironi della prossima Europa League. Sono i granata a sbloccare il risultato con Berenguer al 14′. La Roma però dopo due minuti pareggia i conti con Dezko, che su assist di Mkhitaryan insacca l’1-1. I giallorossi completano la rimonta con Smalling, che stacca in anticipo su Ansaldi sul corner di Perez e insacca. Nella ripresa arriva il tris con un grande Dzeko che viene atterrato in area da Djidji. Trasforma Diawara dal dischetto: 3-1 per i giallorossi. Cinque minuti dopo i padroni di casa riescono ad accorciare con Singo, al primo gol in A e con un non perfetto Pau Lopez che tocca ma non evita il 3-2 finale.

Se la Roma è riuscita a ribaltare la situazione a Torino lo deve al suo centravanti, mister 106 gol Edin Dzeko. Una rete e un rigore procurato per fare da cornice ad un’altra prestazione degna di nota. Non finisce mai di sorprendere l’attaccante di Sarajevo arrivato a toccare, quota 106 marcature con la Roma. Il suo 16 gol in questo campionato lo spedisce dritto nell’Olimpo dei bomber più prolifici della storia giallorossa e raggiunge Volk al 4° posto all-time.

Archiviato il campionato con una giornata di anticipo, sabato c’è la sfida ininfluente per entrambe con la Juventus.

Dopo questa sfida si comincerà a pensare a 360 gradi  all’Europa League, l’ultima competizione nella quale siamo ancora in corsa e nella quale si puó ancora continuare a sognare.



Articolo a cura di: Riccardo Di Giorgi


Ricerca nel Blog