Un passo indietro (L’analisi e le statistiche della partita)

Un passo indietro (L’analisi e le statistiche della partita)

Passo indietro della Roma ieri sera in occasione della seconda partita del girone di Europa League contro il CSKA Sofia. Un pareggio che sa di occasione sprecata visto il pareggio nell’altra partita del girone tra Cluij e Young Boys per 1-1, unica nota positiva della serata il ritorno in campo di Smalling. Al termine di questo turno Roma e Cluij si trovano in testa a 4 punti e nel prossimo turno i rumeni saranno ospiti all’Olimpico.

La partita

Come una settimana fa Fonseca sceglie un undici ampiamente rivisitato rispetto alla squadra vista in campionato e il secondo “esordio” di Smalling, finalmente verrebbe da dire dopo l’infinita telenovela di mercato, ci ha fatto capire perché l’allenatore portoghese lo abbia voluto così tanto: sempre attento nella marcatura e preciso nell’anticipo, l’inglese da un anno a questa a parte è garanzia. La partita lascia veramente pochi spunti, soprattutto nei primi 70 minuti di partita, una squadra lenta, impacciata, incapace di punire in tantissime occasioni gli errori dei modesti difensori bulgari mancando l’ultimo passaggio; prestazioni spente di tanti giocatori che non sono in cima alle preferenze dell’allenatore e che dovranno dare sicuramente di più di quanto visto per far cambiare idea a Fonseca (ogni riferimento a Borja Mayoral è puramente voluto). Non solo, dopo l’uscita di Smalling, l’inglese è stato giustamente mantenuto sotto controllo con un minutaggio ridotto rientrando da un infortunio, la Roma è tornata a scricchiolare dietro rischiando di subire gol almeno in due occasioni, sempre attento Pau Lopez apparso in crescita. La partita è cambiata con l’ingresso di Dzeko, Pellegrini e Pedro, la Roma ha ripreso possesso della palla e così della partita; il bosniaco ha avuto anche la palla per vincere la partita ma l’ha malamente sciupata e così tra un contropiede e l’altro dei bulgari si è giunti al pareggio finale che sicuramente non può rendere felice Fonseca: non spaventa tanto il risultato ma piuttosto il balzo indietro rispetto alle precedenti uscite visto anche il basso livello dell’avversario affrontato.

Domenica c’è una partita molto importante e i cambi di Fonseca lo hanno dimostrato, la Fiorentina è squadra insidiosa e ricca di giovani interessanti e può essere considerata la prova del nove per la Roma, sicuramente però sarà necessaria una prestazione di tutt’altro livello rispetto a quanto visto ieri per portare a casa tre punti. 

 

Le statistiche della partita   

   

 

Roma

CSKA Sofia

Possesso palla

62%

38%

Tiri effettuati

21

11

Tiri nello specchio

6

4

Passaggi effettuati

569

358

Passaggi riusciti

473(83%)

276(77%)

Legni colpiti

1

0

Corner

11

3

Falli commessi

14

15

Ammonizioni

3

2

Espulsioni

0

0

Fuorigioco

2

3

 

A cura di: Alessandro Ruggeri

Ricerca nel Blog