Ricordi Romanisti-Roma-Udinese 2-0, 20 novembre 2010

Ricordi Romanisti-Roma-Udinese 2-0, 20 novembre 2010

Nella stagione 2010-2011 l'Udinese di Guidolin vola grazie ad una rosa di tutto rispetto con calciatori del calibro di Handanovic, Benatia, Inler, Asamoah, Di Natale e Sanchez, corre verso un posto in Champions League.
Il 20 novembre affronta la Roma all'Olimpico.
I giallorossi sono agli sgoccioli dell'era Sensi, e probabilmente si portano ancora dietro i fantasmi della cavalcata mal conclusa della stagione precedente 2009/2010, in cui la Roma diede battaglia fino all'ultimo nella lotta scudetto con l'Inter del triplete.
La partita si accende in fretta dai piedi di Totti su calcio di punizione dalla distanza, la palla spiove ma non trova la rete. Poi l'Udinese che fa paura, prima con Di Natale, poi con Floro Flores, entrambi trovano le risposte di Julio Sergio.
Ma è Menez che apre le danze, al 24' corre sulla corsia di sinistra, punta l'area cercando di rientrare sul destro, passa in dribbling tra due uomini facendo secchi Benatia e Domizzi, calcia sul secondo palo e gonfia la rete per il vantaggio giallorosso.
Nella ripresa è ancora il francese a dare vivacità alle avanzate della Roma, prima calcia alto, poco dopo, al 56' imbuca rasoterra per Borriello che col mancino raddoppia i conti nonostante la marcatura asfissiante di Domizzi.
All'81' viene espulso Burdisso a causa di uno spintone nei confronti proprio di Domizzi, durante gli sviluppi di un calcio d'angolo e le cose si complicano per gli uomini di Ranieri.
Partita mozzafiato che sembra infinita, Sanchez subentrato calcia da fuori e centra il palo, brivido per la Roma che soffre nel finale di gara. I giallorossi subiscono anche il gol sul colpo di testa di Denis, annullato però dall'arbitro.
Termina 2-0 all'Olimpico la Roma vola a 22 punti e allontana i suoi fantasmi.

A cura di: Mattia Anconetani 

Ricerca nel Blog