Parla Fonseca in conferenza stampa: annunciata tutta la formazione di domani!

Parla Fonseca in conferenza stampa: annunciata tutta la formazione di domani!

Paulo Fonseca ha parlato in conferenza stampa oggi alle 13.30 in vista della sfida di domani sera contro la Juventus. Qui sotto quanto è stato detto:

Roma-Juventus è la partita di Dzeko. Poteva giocarla con la Juventus, invece è rimasto. Come sta? È motivato?
"Ho parlato con lui diverse volte, Dzeko è molto motivato, si è allenato bene e domani giocherà".

Chi gioca domani in difesa? Kumbulla è pronto?
"Visto che mi farete molte domande sull'11 titolare,se non succede alcun imprevisto la squadra sarà: Mirante, Santon, Mancini, Ibanez, Kumbulla, Spinazzola, Veretout, Pellegrini, Mkhaitaryan, Pedro e Dzeko".

Dzeko s è rifiutato di entrare a Verona nella prima giornata?
"Non è vero".

Mkhitaryan falso nove le è piaciuto?
"Mi è piaciuto, sì, ma quando hai un attaccante come Dzeko non ha senso usare Mkhitaryan in attacco. Piò succedere se avremo bisogno, ma il nostro attaccante è Edin".

Secondo anno di Roma, a che punto è il progetto? L'anno scorso lei ha parlato di "Anno zero"
"Siamo meglio di prima, la squadra sta meglio, è questo quello che per me è importante vedere. Stiamo crescendo"

Cosa può succedere sul mercato? È soddisfatto del mercato giallorosso?
"Io sono totalmente concentrato sulla partita di domani e non penso al mercato".

Smalling può tornare? In conferenza la scorsa settimana aveva parlato di un suo ritono
"Ripeto, a 24 ore dalla Juve penso solo a quello. E' una partita difficile, importante e su cui abbiamo lavorato molto. Ho fiducia nei miei giocatori".

Obiettivo stagionale qual è? Ne ha parlato col presidente?
"Io parlo tutti i giorni con la società, tutti insieme stiamo lavorando per una squadra più forte. L'obiettivo è migliorare quanto fatto lo scorso anno".

Bruno Peres e Karsdorp come stanno?
"Bruno Peres non è ancora pronto per giocare dall'inizio, si allena con il gruppo solo da inizio settimana. Karsdorp ieri ha fatto lavoro individuale, ma anche lui non è pronto"

Come giocherà domani? Cambierà qualcosa visto l'avversario che ha davanti?
"Non vogliamo modificare la nostra identità. Dobbiamo pressare molto e alto, ma con equilibrio. Quando avremo di possibilità di fare pressing lo faremo. Altrimenti dobbiamo essere compatti".

Come mai la scelta di mettere Pellegrini con Veretout davanti alla difesa, arretrando il raggio d'azione di Pellegrini?
"Con Pellegrini possiamo avere un uomo più vicino all'attacco".

Come ha visto la nuova Juventus di Pirlo? Cosa è cambiato dallo scorso anno?
"Pirlo è un allenatore che ha sicuramente un grande futuro. Ho visto la loro partita: sono più dinamici, con movimenti diversi. Mi è piaciuta la dinamica della Juve, fa un pressing molto forte"

Ha parlato anche il neo allenatore bianconero Andrea Pirlo. Questo è ciò che ha detto:

"Abbiamo aumentato i carichi di lavoro, i ragazzi hanno voglia e fame di vittoria. Da allenatore ci sono emozioni diverse perché prima potevo incidere sul campo, ora invece dipendo dai ragazzi. Dybala è rientrato gradualmente in gruppo, oggi deciderò se convocarlo. Arthur viene da un periodo di inattività, ma è comunque a disposizione così come anche De Sciglio. Dzeko poteva essere l'attaccante della Juventus, lo stimiamo ma domani sarà un'avversario. Domani schiererò la miglior formazione".


A cura di: Rodolfo Parenti

Ricerca nel Blog