Pagelle Roma-Spezia: Pellegrini testa e cuore, per Smalling e Pau Lopez errori da matita blu

Pagelle Roma-Spezia: Pellegrini testa e cuore, per Smalling e Pau Lopez errori da matita blu

Le pagelle di Roma-Spezia 4-3

Pau Lopez 5: colpevole sul primo gol spezzino, non è reattivo sul tiro molto lento di Farias consegnando il pallone a Piccoli. Non può nulla sulle altre due reti subite.

Kumbulla 5: sfortunato in occasione del gol di Piccoli, quando il rimpallo con Smalling favorisce Farias. Sbaglia, invece, in occasione del secondo gol, facendosi saltare facilmente dall'ex Cagliari.

Smalling 5: protagonista suo malgrado della carambola che porta al primo gol, cicca clamorosamente il pallone che spiana la strada alla rete di Verde.

Ibanez 6: sicuramente il meno impacciato del terzetto difensivo, gioca una partita sufficiente anche se pure lui commette qualche sbavatura.

Karsdorp 7: poco cercato nel primo tempo, mette il turbo nella ripresa arrivando spesso sul fondo e correggendo in porta la rasoiata di Spinazzola che vale il primo gol in maglia romanista (dal 81' Bruno Peres 6,5: non positivi i suoi primi minuti in campo, ma ha il merito dell'assist a Pellegrini).

Villar 6: partita ordinata dello spagnolo, che non è sfavillante come prima del derby, ma comunque non demerita gestendo il pallone con le consuete tecnica e personalità (dal 67' Cristante 6: entra per mettere fisicità in mezzo al campo e fa il suo senza strafare).

Veretout 6,5: primo tempo in sordina per il francese, che cresce nella ripresa fornendo il pallone del 2-1 a Mayoral e risultando determinante con il suo dinamismo.

Spinazzola 7: pronti via sfiora il gol con una grande azione personale. Lancia Pellegrini per il vantaggio di Borja, regala l'assist a Karsdorp e il pallone che Bruno Peres consegna al 7 per il 4-3.

Carles Perez 5,5: ancora una prestazione sottotono per lo spagnolo, che non riesce a incidere sulla trequarti avversaria. Cresce un po' nella ripresa, ma non arriva alla sufficienza (dal 89' Diawara SV).

Pellegrini 7,5: la fasciatura sul flessore conferma che non sta benissimo, ma in campo non si vede. Prende in mano la squadra regalando l'assist a Mayoral e segnando il gol della liberazione all'ultimo minuto.

Borja Mayoral 7,5: segna due gol e basterebbe anche solo questo. Invece fa anche un gran lavoro per la squadra ed entra in tutte le azioni offensive dei giallorossi.

Fonseca 6,5: vince una partita tosta nel suo momento più difficile da quando è a Roma. Cerca risposte dalla squadra e le ottiene sia nell'atteggiamento che nelle prestazioni di alcuni singoli.

A cura di: Valerio Albertini.

Ricerca nel Blog