Pagelle Juventus-Roma. Perotti doppietta e assist 7,5, bene i giovani Calafiori e Villar 7

Pagelle Juventus-Roma. Perotti doppietta e assist 7,5, bene i giovani Calafiori e Villar 7

Fuzato 6

Esordio in maglia giallorossa con vittoria, non poteva chiedere di meglio. Sufficienza di incoraggiamento per quello che potrebbe essere il futuro portiere della Roma, che gioca una buona partita caratterizzata da un pizzico di insicurezza, assolutamente compresibile vista l'emozione dell'esordio.

Fazio 6

Sono lontani i tempi in cui il suo stile di gioco lo rendeva comandante di soprannome e di fatto. Nonostante ciò il centralone argentino offre una prova ruvida, condita da qualche sbavatura ma comunque tutto sommato positiva.

Smalling 6,5

Dovrebbe essere la sua partita di addio. Dico dovrebbe, perchè dentro di noi non muore la speranza che possa rimanere a Roma dopo la bella stagione disputata in maglia giallorossa. Di certo la partita non corre a ritmi alti ma comunque Chris fa il suo come sempre. Vince senza troppi patemi il duello con Higuain.

Ibanez 6,5

La Roma potrebbe aver trovato il centrale del futuro, ma anche del presente. Grande struttura fisica e atletismo, buona scelta di tempo e aggressività con in più una buona tecnica individuale. Durante la partita è puntuale, aggressivo e concentrato. La Roma se lo deve tenere stretto.
Dal 56'  Jesus 6
Partita piuttosto tranquilla per JJ che fa il suo compito senza complicarsi la vita.

Zappacosta 6

Pronti via si perde Higuain nell'occasione del gol dell'1-0. Zappa però non si fa condizionare dall'errore e anzi gioca una buona partita rendendosi pericoloso in avanti con qualche traversone interessante. Nel finale va anche vicino al gol con la rasoiata da posizione defilata che si spegne a lato di poco.

Cristante 6

Partita ordinata di Bryan che non commette errori grossolani ma non si fa notare per nulla di eccezionale. Amministra con attenzione in mezzo al campo.
Dal 56' Santon 6
Non si vedeva da tanto tempo in campo e ritorna però in una posizione insolita per lui. Non demerita assolutamente e anzi è d'aiuto in fase difensiva.

Villar 7

Che partita! Si distingue senza dubbio tra tutti i centrocampisti scesi oggi in campo. Certo, davanti a lui non c'era la migliore Juve ma domina in maniera imbarazzante di fronte ai più titolati Rabiot e Matuidi. Si mette in evidenza grazie ad una tecnica davvero notevole risultando molto utile alla manovra giallorossa. Anche lui è assolutamente da tenere d'occhio, potrebbe diventare un centrocampista importante.

Calafiori 7

Altra nota positiva, in questa serata dei 'giovani'. Esordio con un impatto pazzesco per lui. Gioca con grande personalità nonostante la prima da titolare in maglia giallorossa e conquista il calcio di rigore che permette il sorpasso alla Roma. Peccato soltanto per il gol annullato, tra l'altro molto bello per difficoltà di esecuzione.
Dal 60' Bruno Peres 6
Non lucidissimo soprattutto in fase difensiva. Fa il compitino anche perchè quando entra il risultato è già in cassaforte.

Zaniolo 7

Giocatore di un'altro pianeta.E' da tempo che non si vede un giocatore di questo livello a Roma. La stellina giallorossa illumina il palcoscenico dell'Allianz Stadium. Cosa dire di Nicolò? Nell'azione del 1-3 c'è tutto. Grande forza fisica, grande gamba,tecnica,sensibilità di piede e lucidità. Strepitoso.
Dal 56' Under 6,5
Buon ingresso di Cencio che cerca in tutti i modi di entrare a far parte dei protagonisti del match. Va più volte, in varie situazioni pericolose, vicino al gol o per lo meno all'assist.

Perotti 7,5

E' inevitabilmente il man of the match grazie alla doppietta realizzata. Oltre i gol dispensa belle giocate a supportare le azioni offensive. Sempre propositivo. Peccato davvero che il fisico non lo sostenga altrimenti un giocatore così potrebbe fare comodo alla Roma.
Dal 73' Kluivert S.V.

Kalinic 6,5

Gran gol al 23' che pareggia i conti, colpo di testa da vero attaccante. Si rende più utile nel primo tempo legando il gioco mentre gioca una ripresa più anonima dove oltretutto sbaglia clamorosamente sull'invito di Under.

Fonseca 6,5 

Sebbene il mister abbia operato un turnover profondo in vista dello scontro con il Siviglia la squadra gioca con grande atteggiamento e porta a casa una vittoria caratterizzata da diversi segnali positivi provenienti da tanti giocatori. Rimane da rivedere invece la difesa a zona su calcio d'angolo che ancora una volta costa un gol ai giallorossi. Ovviamente ci auguriamo che il mister risolva la questione in tempo per il prossimo match. Comunque la sua Roma vince ancora una volta, anche se sappiamo bene che non contava molto. Nonostante ciò ha il merito di sfatare il tabù Stadium. Poi si sa: vincere aiuta a vincere.


Articolo a cura di: Darvin Shehu

Ricerca nel Blog