Mkhitaryan: "Non mi aspettavo di segnare così tanto, è merito dei compagni"

Mkhitaryan: "Non mi aspettavo di segnare così tanto, è merito dei compagni"

Mkhitaryan ha parlato ai microfoni di Roma TV del post partita commentando la sfida, ecco le sue dichiarazioni:

State crescendo?
“Si, stiamo facendo le cose sempre meglio. Sapevamo che sarebbe stata una partita dura, ma ci siamo preparati bene e abbiamo meritato la vittoria”.

Nel finale è uscito fuori il Torino.
“Si, alla fine abbiamo mollato un po’. Abbiamo cercato di giocare in contropiede, abbiamo avuto occasioni per segnare di più. Ci hanno creato qualche problema, dobbiamo analizzare i nostri errori e andiamo avanti”.

La classifica?
“Siamo a dicembre, dobbiamo arrivare a maggio. Mancano troppe partite, è presto ancora. Pensiamo alla prossima partita, questo campionato è strano, le squadre sono vicine, può succedere di tutto. Dobbiamo pensare a vincere ogni partita”.

Stai segnando tanto.
“Non mi aspettavo un inizio così, ringrazio i miei compagni, i gol non sono miei ma della squadra. Faccio tutto per la squadra, per aiutarli e dare un contributo”.

Mkhitaryan a Sky

Il match?
"Abbiamo fatto una bella partita, siamo felici per i tre punti”.

L'Atalanta?
“Prima dobbiamo recuperare da questa partita, abbiamo due giorni per prepararci alla gara con l’Atalanta e non esistono partite facili”.

Ibrahimovic della Roma?
"È presto per dire se possiamo vincere lo scudetto, ci sono tante squadre ma è un campionato strano. Ora dobbiamo pensare solo alle prossime partite".


A cura di: Gabriele Cipriani

Ricerca nel Blog