La moviola di Young Boys-Roma, manca almeno un espulsione e il rigore è inesistente

La moviola di Young Boys-Roma, manca almeno un espulsione e il rigore è inesistente

Ieri è andata in scena la prima giornata dei giorni di Europa League. Il gruppo A ha visto contro Young Boys-Roma, match vinto dai giallorossi per 2 a 1, e CSKA Sofia-Cluj (0-2). L'incontro della Roma è stato diretto dal signor Carlos del Cerro Grande.

Moviola:
12' Rigore per lo Young Boys, Rieder frana addosso a Cristante, il quale rimane immobile. Penalty inesistente, visto che il centrocampista della Roma non cerca in alcun modo il contatto, ma al contrario, ritrae la gamba per evitarlo.

38' La prima ammonizione stagionale europea la rimedia Karsdorp, per un entrata in ritardo ai danni di Nsame, giusta la punizione e giusta la sanzione disciplinare.

49' Ammonito Fazio per un tocco di mano involontario.

52' Giallo per Zesiger, il quale trattiene per la maglia Carles Perez.

55' Ammonito Juan Jesus, giusto il cartellino dato che il brasiliano ha interrotto una chiara ripartenza.

58' Giallo anche per Villar, anche lui entra chiaramente in ritardo su Ngamaleu.

60' Ammonito Bruno Peres, il quale da una manata in faccia ad un calciatore dello Young Boys. Giallo corretto, anzi, forse anche poco, sicuramente con il VAR sarebbe stato rosso diretto.

76' Ammonito Mambimbi per un'entrata a gamba tesa su Spinazzola, giusta la sanzione disciplinare. 

80' Giallo per Gaudino, il quale trattiene per la maglia Dzeko.

91' Zegiser già ammonito, lancia con le mani il pallone addosso a Bruno Peres. L'arbitro non estrae nessun cartellino, decisione sbagliata, visto che quello era sicuramente un gesto da sanzionare.

Carlos del Cerro Grande - Voto: 4; È uno scandalo, esiste il VAR e ancora non viene usato per una competizione europea di prestigio come l'Europa League. L'arbitro spagnolo sbaglia troppe decisioni, quella più clamorosa il rigore dello Young Boys, inesistente. Successivamente manca due espulsioni, una su Bruno Peres e l'altra su Zegiser più evidente, visto il calciatore del club svizzero era già ammonito. Anche gli assistenti non sono stati molto d'aiuto, prova insufficiente per tutti. Sicuramente con il VAR sarebbe stata tutta un'altra partita, evidentemente però questa competizione non interessa tanto quanto la Champions, e di conseguenza anche gli arbitri non sono all'altezza delle aspettative.

A cura di: Francesco Mazzotta.

Ricerca nel Blog