Friedkin ha già speso 276 milioni per la Roma

Friedkin ha già speso 276 milioni per la Roma

 Negli scorsi giorni la Roma ha dovuto fornire una documentazione alla Consob. Da quanto emerge da un'analisi de Il Tempo, si evince che la Roma di Friedkin ha versato al 31 agosto 10 milioni per esigenze di Capitale, 53 milioni per il finanziamento ai soci (e questi 63 milioni rientrano nell'aumento di capitale per 150 milioni) e 14,6 milioni per gli obbligazionisti che hanno rinunciato al rimborso immediato del Bond. 

Emerge anche una posizione finanziaria netta negativa per 301 milioni, con debiti finanziari che toccano addirittura i 331 milioni di euro. E di questi ne risultano circa 54 milioni scaduti che Friedkin ha rimborsato. 10,6 milioni erano debiti verso altre squadre, 14,9 verso dipendenti e 3,2 di ritenute Irpef.
Restano da pagare circa 19 milioni ad agenti e consulenti sportivi che hanno già avviato una pratica per il recupero crediti che comunque "non pregiudicherà il normale andamento aziendale", si legge nel documento. La sensazione che emerge dal mercato di quest'anno che è stato condotto principalmente da intermediari e agenti è che le spese per queste commissioni siano destinate ad aumentare.

Alla luce di queste spese Friedkin ha già speso circa 276 milioni per la Roma in queste prime settimane.

A cura di: Rodolfo Parenti

Ricerca nel Blog