Comunicato Roma: Aumento di capitale e bilancio approvati

Comunicato Roma: Aumento di capitale e bilancio approvati

Si è conclusa l'assemblea dei soci della Roma, riunitasi in via straordinaria per approvare l'incremento al già approvato aumento di capitale da 150 a 210 milioni di euro. L'importanza di questa assemblea e dell'aumento di capitale è strategica perché, come probabile, gli azionisti di minoranza (coloro che detengono il flottante e che non hanno aderito all'Opa di ottobre per il delisting) non sottoscriveranno e verrà sottoscritto dai Friedkin. In questo modo si potrà raggiungere la quota del 90% di capitale sociale ed uscire dalla quotazione in borsa.

L'assemblea si è riunita anche per approvare, come anticipato da precedenti comunicati, il bilancio d'esercizio che prevede una perdita record di 204 milioni di euro per tutto il gruppo. 


Di seguito, uno stralcio del comunicato:

Roma, 9 dicembre 2020 – Si comunica che in data odierna si è riunita, in sede straordinaria e ordinaria, l’Assemblea degli azionisti di A.S. Roma S.p.A. (“AS Roma” ovvero la “Società”); l’intervento in Assemblea si è svolto esclusivamente tramite il rappresentante designato ai sensi dell’articolo 135-undecies del TUF, che la Società ha preventivamente individuato in Computershare S.p.A., e a cui sono state conferite deleghe o sub-deleghe ai sensi dell’articolo 135-novies del TUF, in deroga all’art. 135-undecies, comma 4, del TUF, come indicato nell’avviso di convocazione dell’assemblea.

In sede straordinaria, all’Assemblea è stata fornita l’informativa ai sensi dell’art. 6 del d.l. n. 23 dell’8 aprile 2020 (il “Decreto Liquidità”) e dell’art. 58 della direttiva (UE) 2017/1132 in merito all’art. 2447 c.c., nei termini di cui alla relativa relazione illustrativa, predisposta e messa a disposizione del pubblico prima dell’Assemblea nei termini di legge. Nessuna deliberazione è stata assunta dall’Assemblea in merito alla situazione di patrimonio netto negativo civilistico della Società, in considerazione della sospensione legale dell’applicazione dell’art. 2447 c.c. (per effetto del Decreto Liquidità), della modifica di taluni elementi della delibera di aumento di capitale (su cui si veda infra) e dei versamenti effettuati dal socio di controllo NEEP Roma Holding S.p.A. ("NEEP”) – allocati a “Riserva Azionisti c/Aumento di capitale” – destinati, a beneficio integrale ed esclusivo di NEEP medesima, alla sottoscrizione da parte di quest’ultima del previsto aumento di capitale della Società.

Inoltre, sempre in sede straordinaria, l’Assemblea ha approvato la proposta di incrementare fino a Euro 210.000.000,00 l’importo massimo dell’aumento del capitale sociale deliberato dall’Assemblea Straordinaria del 28 ottobre 2019, in via scindibile e a pagamento, mediante emissione di azioni ordinarie prive di valore nominale, in regime di dematerializzazione, aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione e godimento regolare, da offrire in opzione agli azionisti della Società ai sensi dell’art. 2441, comma 1, del Codice Civile, nonché di prorogare al 31 dicembre 2021 il termine ultimo per dare esecuzione al suddetto aumento di capitale e stabilire, ai sensi dell’art. 2439, comma 2, del Codice Civile, che l’aumento di capitale, ove non integralmente sottoscritto, si intenderà limitato all’importo risultante dalle sottoscrizioni effettuate entro tale termine. Al riguardo l’Assemblea ha approvato le conseguenti modifiche dell'articolo 5 dello Statuto sociale di AS Roma per tenere conto delle delibere che precedono.


A cura di: Rodolfo Parenti

Ricerca nel Blog