Accordo vicino tra la Roma e il Manchester United

Accordo vicino tra la Roma e il Manchester United

La Roma deve rimodellare la difesa, dopo l'addio di Cetin all'Hellas Veron, Kolarov all'Inter e l'imminenti cessioni di Jesus (al Genoa) e Fazio (al Cagliari). Da sempre l'obiettivo numero uno della Roma era, ed è tuttora, Chris Smalling. Dopo l'addio dato dopo la fine del campionato, e prima degli ottavi di Europa League, il centrale inglese ha lasciato un vuoto incolmabile, che però nelle ultime ore si sta a poco riempiendo. 

Fienga è in stretto contatto con la dirigenza dello United per accelerare l'operazione, i red devils chiedono in totale 25 milioni (20 + 5 di bonus), i giallorossi invece vorrebbero spendere all'incirca 18/20 milioni (bonus compresi), mentre per Smalling é già pronto un triennale. Anche in questo caso la volontà del calciatore sarà decisiva, non si esclude un prestito oneroso con obbligo di riscatto e neanche il pagamento istantaneo. Fatto sta che nelle ultime ore Chris si è riavvicinato molto alla capitale, la Roma farà di tutto per raggiungere l'accordo, facendo soprattutto leva sulla volontà del difensore, il quale non vede l'ora di ritornare nella città eterna. Nelle prossime ore ci saranno importanti sviluppi nella trattativa, grazie anche alle cessioni dei difensori elencati a inizio articolo, e soprattutto grazie a Schick, sbloccato verso il Leverkusen dopo l'ufficialità del passaggio di Volland al Monaco.

Francesco Mazzotta.
Ricerca nel Blog